18.7 C
Rome
martedì, 23 Aprile 2019

Telecomunicazioni

Telefonia in crisi, Vodafone e Telecom alle prese con gli esuberi

Anche i colossi piangono. Il momento di crisi, come l’Agenzia Giornalistica Repubblica ha scritto più volte, non risparmia uno dei settori più competitivi e trainanti come quello delle telecomunicazioni e della telefonia in particolare. Il 2013 si è infatti aperto con gli annunci di profondi tagli al personale da parte di alcune grandi compagnie: Telecom, Vodafon e Wind. Ma...

Televisione e Mercati Rilevanti

Le indagini realizzate dalle autorità antitrust e di settore in Europa hanno finora sempre confermato la definizione di uno specifico mercato rilevante della pay TV, distinto dal mercato della TV in chiaro. Tuttavia, la forte integrazione esistente tra settori contigui e l'evoluzione tecnologica in atto da oltre un decennio (TV digitale, internet, convergenza nei mercati delle comunicazioni elettroniche) sta mettendo in discussione...

Siemens Enterprise Communications adotta una strategia di offerta dinamica e unificata

  Per rispondere alle richieste di soluzioni di Unified Communication (UC) più semplici e flessibili, Siemens Enterprise Communications ha presentato due serie di prodotti in grado di offrire un’esperienza completa di UC a tutti i tipi di clienti: OpenScape Enterprise, per le imprese di grandi dimensioni, e OpenScape Business, per le piccole e medie imprese (PMI).  Allo scopo di rendere...

Telemarketing, sul sito Asstel una nuova tutela contro le chiamate indesiderate

 Un modulo di facile compilazione, messo in evidenza sull’home page del sito di Assotecomunicazione-Asstel, l’associazione delle imprese della filiera delle Tlc, consente agli utenti telefonici iscritti al registro delle opposizioni di indirizzare direttamente al gestore telefonico responsabile segnalazioni su eventuali chiamate indesiderate. E’ la novità messa in campo dal Comitato di Garanzia, organismo preposto all’osservanza del Codice di autoregolamentazione...

Telefonia mobile, il modello vincente di Wind per arginare la crisi

La crisi economica internazionale di questi anni non ha risparmiato ovviamente il settore delle telecomunicazioni, e della telefonia mobile in particolare. Ma se il fatturato complessivo del comparto nel corso del 2012 ha preso qualcosa come 1,5 bn di euro ed altrettanti si prevede ne perderà quest’anno, le colpe non sono solo nel calo generalizzato dei consumi da parte...