15.5 C
Rome
martedì, 23 Aprile 2019

Sanità

Un aiuto per donare sorrisi ai bambini in ospedale

Al via la campagna sms solidale di Fondazione Dottor Sorriso onlus. Dal 4 al 17 aprile con un sms o una chiamata da rete fissa al numero solidale 45596 sarà possibile aiutare i piccoli pazienti dei reparti pediatrici a vivere il ricovero in maniera più serena attraverso #LaMagiaDiUnSorriso. Sms e chiamate solidali per donare serenità e coraggio ai bambini costretti...

“Conosciamoci Meglio”: Ricchi di povertà: Senza tetto e senza cure, Milano risponde?

Milano, città dalle mille facce: c’è la Milano elegante e scintillante che questa settimana celebra il Salone del Mobile con tutto il palinsesto di iniziative del Fuorisalone che hanno invaso la città. E c’è la Milano dove un gran numero  persone sono in stato di bisogno. E’ questa la sfida alla quale Milano risponde nel sesto appuntamento di “Conosciamoci...

Def 2019: solo incongruenze e grandi incertezze per la sanità

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Documento di Economia e Finanza (DEF) 2019, secondo il quale nel triennio 2020-2022 il PIL nominale dovrebbe crescere in media del 2,5% per anno e l’aumento della spesa sanitaria attestarsi sul tasso medio annuo dell’1,4%. In termini finanziari la spesa sanitaria aumenterebbe così dai € 119.953 milioni stimati per il 2020 ai...

AIOM: nei social network la malattia più citata è il cancro. Al via il quinto corso nazionale per giornalisti e oncologi

Il cancro è la malattia più menzionata su Twitter e Facebook. I pazienti oncologici utilizzano i social network per far parte di una comunità, per sentirsi meno soli e per cercare informazioni. E le donne colpite da tumore alla mammella sono fra le più attive nel mondo digitale. Recenti ricerche hanno evidenziato che, in Italia, quasi il 50% di...

Malattie croniche: solo il 50% dei pazienti segue le cure in modo corretto

Il 39,9% degli italiani è colpito da una malattia cronica (pari a più di 23 milioni di cittadini). Ma solo il 50% di questi pazienti assume i farmaci in modo corretto: spesso infatti seguono le indicazioni del medico con discontinuità o abbandonano la cura dopo un breve periodo. Il problema diventa esponenziale negli anziani, toccando percentuali superiori al 70%....