32.6 C
Roma
venerdì, 14 Agosto 2020

Ricerca|Sanità

COVID-19 – AIFA autorizza la sperimentazione di fase I del vaccino ReiThera in Italia

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha autorizzato la sperimentazione di fase I sul vaccino anti-COVID prodotto dall’azienda bio-tecnologica italiana ReiThera. Lo studio è stato già valutato positivamente dall’Istituto Superiore di Sanità e ha ottenuto il parere favorevole del Comitato etico dell’INIMI Spallanzani. Si tratta di uno studio di fase I che ha l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’immunogenicità del vaccino GRAd-COV2,...

Diagnosi COVID19: Toscana Life Sciences e Diesse Diagnostica senese annunciano alleanza strategica per lo sviluppo di un nuovo kit

Si tratta di un accordo di collaborazione per lo sviluppo di un kit diagnostico, su campione di saliva, per la ricerca dell’antigene SARS-CoV-2, che è naturale evoluzione dell’attività di ricerca sugli anticorpi monoclonali umani svolta in questi mesi dal Monoclonal Antibody Discovery (MAD) Lab di Fondazione TLS. E’ la collaborazione appena siglata da Diesse e Toscana Life Sciences che...

Terapie digitali. Dalle app un supporto per la salute mentale in tempi di COVID-19

L’impatto psicologico della pandemia è stato notevole: un recente studio ha evidenziato come delle app dedicate alla salute mentale avrebbero effetti positivi su depressione e ansia Le conseguenze della pandemia COVID-19 sulla salute mentale sono rilevabili in tutto il mondo e vanno dallo stress legato alla paura di infettarsi, finire in quarantena o in autoisolamento, fino alle esperienze traumatiche di...

Fenofibrato, nuova arma contro il Coronavirus

Un gruppo di ricercatori israeliani della Hebrew University di Gerusalemme, in collaborazione con l’americano Mount Sinai Medical Center di New York, ha scoperto che un vecchio farmaco, notissimo e dai costi molto bassi, il fenofibrato, è in grado di inibire la capacità del Covid-19 di riprodursi nelle cellule dei polmoni. La notizia della scoperta di questa potenzialità sta avendo...

Coronavirus: in 7 giorni +23% nuovi casi rispetto alla settimana precedente. Stop a posizioni estreme che disorientano cittadini

Il monitoraggio indipendente della Fondazione GIMBE rileva nella settimana 22-28 luglio, rispetto alla precedente, un incremento del 23,3% dei nuovi casi (1.736 vs 1.408), a fronte di un lieve aumento del numero di tamponi diagnostici. Relativamente ai dati ospedalieri, se i pazienti in terapia intensiva diminuiscono (40 vs 49), quelli ricoverati con sintomi sono in lieve aumento (749 vs...