12.6 C
Rome
sabato, 16 Febbraio 2019

Politica

Roma e la Lobby del Nord

Si deve a Berlusconi, al suo alto spirito di mediazione, se il Consiglio dei ministri ha potuto varare un intelligente compromesso (da rivedere peraltro nelle sedi parlamentari) sulla CONSOB, trasformata nella nuova “Autorità per la difesa del risparmio” che ridimensiona, ma non troppo, i poteri della BANCA D’ITALIA la quale dovrà dividere con l’Antitrust le competenze sulla concorrenza bancaria...

La Margherita verso il congresso pre-elettorale dismette l’abito bianco

La Margherita affronterà le elezioni del 2004 dismettendo le vesti e le insegne della Balena Bianca, che ormai le stavano un po’ strette e persino anacronistiche. Da oggi in poi si presenta come un partito democratico e riformista, così come da tempo predicava Francesco Rutelli (foto). Quello che fu il popolo democristiano, rotta con la fine della Prima Repubblica...

Ceto medio e centrodestra: vero o falso il Rapporto dell’ “Eurispes”?

Ci voleva il “Rapporto Italia” dell’EURISPES, l’istituto romano guidato da un personaggio (foto) come Gian Maria Fara (al cui valore scientifico non corrisponde compiutamente una credibilità politica), per mostrare come nella Casa delle Libertà soltanto la maggioranza forzista esprima compiutamente, nel mezzo del cammin di questa Legislatura, l’ottimismo fiduciario nei confronti del governo Berlusconi. La destra di Gianfranco Fini...

Il Cappellano del Cavaliere

Silvius Primus Imperator Optimus Maximus: questo l’appellativo che logicamente compete a Berlusconi dopo l’incredibile, ridicolo e al contempo pericolosissimo discorso - da non fare dimenticare - pronunciato alla Kermesse per il Decennale di Forza Italia. Una allocuzione, a giudizio nostro, che inaugura la fase presalazarista del regime. Sì, regime è la parola giusta: l’unica adoperabile dopo aver visto e...

Il rischio terrorismo non è più islamico ma … sardo

Negli States i democratici stanno chiedendo al Congresso un’inchiesta parlamentare “indipendente” sull’operato dei servizi segreti, CIA in testa, per avere fornito alla Casa Bianca informazioni sbagliate sulla situazione in Iraq. Ed i repubblicani, pur sostenendo che in fatto di presenza di armi di distruzione di massa a disposizione di Saddam Hussein resta ancora da chiarire se quelle armi non...