11.6 C
Rome
lunedì, 22 ottobre 2018

Agroalimentare

Giornata Mondiale dell’Alimentazione, sei italiani su 10 non sanno che l’acqua è un alimento

Il 36% fa confusione tra calorie e grassi, solo il 18% sa bene la giusta composizione dei nutrienti necessari in un pasto e ben il 62% degli italianise deve definirel’acqua non sa che è un alimento a tutti gli effetti. Soloil 23%, infatti, sa che si tratta di un prodotto certificato dal Ministero della Salute, e in linea generale vige solo l’idea sommariache “c’è...

Unione Italiana Vini: svolta del Ministro Centinaio su temi caldi del settore

Parole chiare quelle espresse dal ministro Gian Marco Centinaio su enoturismo, promozione, internazionalizzazione, alcuni dei temi più caldi per il comparto vitivinicolo, in un’intervista esclusiva che uscirà sul prossimo numero del Corriere Vinicolo. Argomenti, questi, da sempre all’attenzione di Unione Italiana Vini e oggetto di confronto serrato con il Mipaaf, con il Mise e con ICE, al fine di...

La bioeconomia circolare che può cambiare il mondo a “Fà la cosa giusta 2018 Umbria” con Novamont

Torna l’appuntamento con una delle manifestazioni più amate da chi rifiuta la logica del consumo dissennato e la mentalità dell’usa e getta a favore di stili di vita più consapevoli del loro impatto sull’ambiente naturale, sociale ed economico. E’ l’edizione umbra di “Fa’ la cosa giusta”, fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili in svolgimento a...

Report sul valore condiviso: Sanpellegrino spinge l’acceleratore su crescita sostenibile ed economia circolare

Prendersi cura dell'acqua dalle fonti alla tavola, ridurre l'impatto ambientale, sostenere lo sviluppo economico e sociale e contribuire a un futuro di salute e benessere per le persone. Questi sono gli impegni illustrati nel secondo report sulla creazione del valore condiviso, da Sanpellegrino, azienda di riferimento in Italia nel settore delle acque minerali e delle bibite non alcoliche, con...

Industria, Coldiretti: giù produzione alimentare, bene stop Iva

La produzione alimentare è in calo per il secondo mese consecutivo sia in termini congiunturali (-0,4%) che tendenziali (-1,5%) e conferma l’importanza di voler scongiurare nella manovra il previsto aumento dell’Iva per non cadere in una pericolosa fase di recessione. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati dell’Istat sulla produzione industriale ad agosto. L’aumento dell’Iva avrebbe riguardato –...