18.2 C
Roma
martedì, 2 Giugno 2020

Affari internazionali

La guerra mondiale del Califfo dello Stato Islamico Abu Bakr al-Baghdadi durerà dieci anni?

0
Siamo davvero ad una terza guerra mondiale, come ha avvertito Papa Francesco, di fronte alla nascita del Califfato islamista e della sua armata anticristiana Isis di 30 mila uomini già inquadrati come disposizione tattica in Iraq e Siria ed una rete di seguaci a reclutamento globale spaziante dalle Filippine a Gibilterra? La mossa con cui il “Califfo dello Stato...

I due volti americano e cinese dell’Africa emergente

0
La Cina Popolare è il principale partner tecnico, e di conseguenza potenziale alleato politico, di buona parte dell’Africa, dove acquista ogni anno di più materie prime e costruisce infrastrutture civili ed anche militari. Tra gli ultimi progetti maggiori c’è la rete ferroviaria dell’Africa Orientale, che attraversa il Kenia e toccherà Uganda, Rwanda, Burundi e Sud Sudan: come stabilito nel...

Gli effetti del ritorno armato del Giappone sullo scacchiere asiatico dopo l’abolizione della Costituzione di Pace per contrastare Cina e Russia

0
Approfittando dell’intervento di Vladimir Putin a difesa delle popolazioni di lingua russa in Ucraina che reclamano l’autonomia, e di conseguenza del favore ricevuto dal presidente americano Barack Obama da parte delle potenze disarmate Giappone ed India a costruirsi forze armate moderne contro l’espansionismo russo e naturalmente quello cinese, il quadro strategico in Asia sta trasformandosi. Con la firma a...

Il Kazakhstan punta al Trattato sul divieto totale dei test nucleari e lancia il Progetto ATOM

0
      Prosegue il nostro viaggio nel Kazakhstan del XXI secolo. In un Paese che, è bene ricordarlo, è stato tra i primi, in piena era atomica, ad interrompere i test nucleari e a chiudere i propri siti. Lasciamo il Congresso internazionale di Astana sulla Prevenzione della Guerra Nucleare nel giorno della celebrazione della “Giornata Internazionale dell’azione contro...

Il Kazakhstan un modello nel mondo per la sicurezza nucleare

0
      "Vi ricordo che la Russia è una delle principali potenze nucleari”. Così Vladimir Putin, solo pochi giorni fa, ammoniva l’Occidente che minacciava sanzioni ancora più dure nei confronti di Mosca per il conflitto Ucraino, oltre a ventilare l’ipotesi di schierare truppe Nato e di predisporre cinque nuove basi dislocate ad Est a protezione dell’Europa. Al di...