29.6 C
Rome
lunedì, 24 Giugno 2019

Affari internazionali

Sempre più saldi i rapporti istituzionali e commerciali tra Italia e Kazakhstan

      Visita ufficiale nelle Regioni Lombardia e Liguria dell’Ambasciatore della Repubblica del Kazakhstan in Italia Andrian Yelemessov (nella foto), a conferma degli ottimi rapporti istituzionali e commerciali esistenti tra i nostri Paesi.      In particolare, oggi a Genova Il diplomatico kazako ha avuto un incontro con il Sindaco di Genova Marco Doria e con il Prefetto del Capoluogo ligure Giovanni...

I grandi della terra all’Expo 2015: dopo Li Keqiang e Nazarbayev ecco l’adesione di Cameron, ma all’appello manca ancora Obama

       Cominciano ad arrivare altre adesioni importanti per il prossimo Expo 2015 di Milano (1° maggio-31 ottobre). Così il primo ministro inglese David Cameron ha dato l’annuncio ufficiale al nostro presidente del Consiglio Enrico Letta che la Gran Bretagna parteciperà in forze al prossimo grande evento milanese dal titolo: “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”. Un’adesione che...

Kazakhstan: oggi ad Astana la XII riunione del Segretariato del Congresso dei leader delle Religioni Mondiali e Tradizionali

     Il 25 Settembre è una data importante per il Kazakhstan. Oggi, infatti, presso il Palazzo dell'Indipendenza ad Astana, si svolge la XII riunione del Segretariato del Congresso dei leader delle Religioni Mondiali e Tradizionali, così pure la Conferenza Internazionale "Il ruolo del Forum Interreligioso di Astana nel dialogo della civiltà”.      L'evento nella Capitale kazaka è programmato per...

Alla scoperta del miracolo kazako

     «Entro il 2050 il Kazakhstan deve diventare uno dei trenta Paesi più sviluppati del mondo». Una dichiarazione a dir poco impegnativa pronunciata solo pochi giorni fa dal Capo dello Stato Nursultan Nazarbayev (nella foto), in occasione del Forum d’Eurasia nei mercati di sviluppo. L’annuncio del 73enne presidente a vita kazako, anticipato dall’Agir, la dice tutta sulle ambizioni...

Il gelo diplomatico tra Italia e Kazakhstan getta un’ombra sul futuro dei rapporti commerciali tra i due Paesi

     Si ricomincia a parlare del “caso kazako” che aveva riempito le cronache politiche e non solo prima delle ferie estive per poi finire, un po’ a sorpresa, nel dimenticatoio. Va bene che sulla scena internazionale è nel frattempo esplosa la bomba Siria e che sul piano interno è la decadenza di Berlusconi che sta per deflagrare. Ma...